Menu principale

 Approfondisci un tema

 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

 Iscriviti gratuitamente alla newsletter

Iscriviti gratuitamente alle newsletter del nostro giornale!

Apri una sede di Società Vegetariana nella tua città


 Cerca

Ricerca avanzata

 Non perdere tempo a parlare della 'causa' bevendo gin al pub. Va là fuori e vincila. (Barry Horne)
3 utente(i) online (3 utente(i) in Temi Generali)

Iscritti: 0
Utenti anonimi: 3

Altro...

Vivere veg a 360° : Lord Nicholas Stern, ex vicepresidente della Banca Mondiale : rinunciare alla carne per salvare il pianeta
Inviato da societavegetariana il 29/10/2009 8:10:00 (2360 letture) Articoli dello stesso autore
Vivere veg a 360°

27/10/2009 - Fonti: Times (PDF) - Corriere della Sera-Scienza (PDF) e Apcom TG LA7 (PDF) e Londra - Arriva da una fonte autorevole l’ennesima ricetta per affrontare i problemi del pianeta. Non è l'appello naif di una qualche organizzazione naturalista, ma il pressante invito rivolto dalle colonne del Times da uno dei massimi esperti britannici di variazioni climatiche, l'economista Lord Nicholas Stern di Brentford, autore del rapporto Stern 2006, pietra miliare della politica ambientalista britannica, ex economista capo ed ex vicepresidente della Banca Mondiale, ora IG Patel Professore di Economia presso la London School of Economics.
Se davvero vogliamo salvare il pianeta dal riscaldamento climatico, dobbiamo...

diventare tutti vegetariani, o quasi. Gli allevamenti determinano uno sciupio enorme di acqua e producono una quantità altissima di gas effetto serra. Sono uno spreco immenso delle risorse del pianeta. Una dieta vegetariana è decisamente migliore", spiega Stern, aggiungendo: "Adesso ho 61 anni. Da quando ero studente ad oggi l'atteggiamento nei confronti del bere o della guida è cambiato radicalmente, la gente ha cambiato idea su ciò che è o meno responsabile. Adesso dovranno chiedersi sempre di più di quanta 'anidride' è responsabile il cibo che mangiano". Fra gli accordi che dovranno essere stipulati alla Conferenza di Copenhaghen (dal 7 al 18 dicembre) vi dovrà essere anche quello - secondo Stern - per imporre un netto aumento dei prezzi dei prodotti alimentari che determinano un impatto nocivo sull'ambiente. Lord Stern ha calcolato che i contribuenti britannici saranno costretti a pagare 3 miliardi di sterline l'anno a partire dal 2015 per aiutare i paesi poveri a far fronte alle variazioni climatiche.

Voto: 6.00 (1 voto) - Vota questo articolo -
Pagina per la stampante Invia questo articolo ad un amico Crea un PDF dall'articolo


Altri articoli
3/6/2016 8:30:00 - Sinu (Società Italiana di Nutrizione): vegani/vegetariani, scelta fidata
8/5/2016 9:00:00 - Genova - Libreria Feltrinelli. Conferenza "Vegan Italia"
28/12/2015 10:30:00 - Maiali torturati tentano disperatamente e inutilmente di fuggire dalla Bestia Umana
8/12/2015 21:40:00 - Allevamenti intensivi - La maggiore fonte di inquinamento
24/9/2015 21:10:00 - Lista generale "Nutrizione - articoli scientifici"

 Attivati!

Iscriviti gratuitamente alle newsletter del nostro giornale!

Apri una sede di Società Vegetariana nella tua città


 Kairós - La scuola di cucina vegan internazionale di Società Vegetariana
- perché Kairós
Per un cibo del BuonEssere.

Organizziamo Corsi di Educazione Teorica Alimentare e Cucina Pratica Vegetariana (vegan) che verranno svolti, per la parte pratica, da cuochi e personal chef con grande esperienza di cucina vegan e per la parte teorico-scientifica insieme ad esperti medici, biologi, nutrizionisti, dietiste, divulgatori di educazione alimentare, in grado di giustificare scientificamente la scelta del vegetarismo.

I corsi si svolgeranno a ciclo continuo e in modalità diverse a seconda i luoghi e le circostanze.
Per iscrizioni e informazioni: info@societavegetariana.org o cell. 347.95.21.216
Leggi i dettagli del corso


Questo sito nasce dal progetto "Mettiti in circolo".

Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2007 The XOOPS Project
:: phpbb2 Apple Green Style by Daz :: theme & logo by arwen_h & SorrisoTriste ::