Approfondisci un tema

 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Le nostre attività! Guarda..... : Serata a tema: Spiritualità e Vegetarianesimo nella tradizione classica indiana
Inviato da societavegetariana il 6/6/2010 8:40:00 (2764 letture) Articoli dello stesso autore
Le nostre attività! Guarda.....

Genova, 23 Giugno 2010 – ore 20.30
Presso la sala incontri di Piazza Truogoli di Santa Brigida, il Centro Studi Bhaktivedanta insieme a Società Vegetariana organizzano una serata a tema:

Spiritualità e Vegetarianesimo nella tradizione classica indiana”.
Relatore sarà Antonio Governale.
Seguirà un rinfresco vegetariano gratuito.

Questi sono i tre links di riferimento al Centro Studi Bhaktivedanta
http://www.c-s-b.org
http://www.csbcounseling.org/it
http://www.csbstore.com/it

Per informazioni :
1) info@societavegetariana.org
2) Francesco Castorina (Società Vegetariana) – cell.347/9521216
3) Laura Tenerelli (Centro Studi Bhaktivedanta) - cell.349/7338422

Scarica la locandina dell’evento
- versione intera
- versione doppia
(e se puoi diffondila)

Cosa significano : Bhakti, Veda, Vedanta...

Cosa significa Bhakti
Bhakti è un termine sanscrito che nella filosofia induista indica un concetto difficilmente esprimibile nella nostra lingua. La traduzione più comune è "devozione" o adorazione (a Dio); tuttavia, se si vuole ricercare il significato esatto del termine, è importante notare che la tradizione orientale presenta un concetto di “devozione” più ampio rispetto alla cultura occidentale. Pertanto il termine Bhakti non può trovare una trasposizione fedele, se non nell’espressione "Amore verso Dio".

Cosa sono i Veda
I Veda sono un'antichissima raccolta in sanscrito vedico di testi sacri dei popoli arii che invasero intorno al XX secolo a.C. l'India settentrionale, costituenti la Civiltà religiosa vedica, divenendo, a partire della nostra Era, opere di primaria importanza presso quel differenziato insieme di dottrine e credenze religiose che va sotto il nome di Induismo.

Cosa significa Bhaktivedanta
Vedanta è un termine sanscrito che ha il significato di fine dei Veda.
Con tale termine si indica la parte finale della letteratura vedica tradizionalmente considerata apauruseya ovvero rivelata dall'Assoluto e non composta dagli uomini. Tale letteratura comprende: le quattro Samitha (Rgveda, Samaveda, Yajurveda e Atharvaveda composte tra il 2000 a.C. e il 1100 a.C), i Brahmana (composti intorno al X secolo a.C.), gli Aranyaka (composti anch'essi intorno al X secolo a.C.) e infine le Upanisad (composte tra l'800 e il 500 a.C.). In questo senso con il termine Vedanta (sostantivo plurale) si indicano le Upanisad vediche, considerate la "conclusione" (anta) di tutta la conoscenza vedica.
Con il termine Vedanta, successivamente, a partire dai primi secoli della nostra Era, si indicò anche uno dei sei sistemi ortodossi (darsana) della filosofia indiana che faceva riferimento alla lettura delle Upanisad proposta dal Vedantasutra (o Brahmasutra) opera attribuita a Badarayana (III-V secolo d.C.).
Nessuna interpretazione dei testi è prevalsa sulle altre, e parecchie scuole Vedanta si sono sviluppate, differenziate dalla loro concezione della natura, della relazione e del grado di identità fra il Sé individuale (jiva) e l'Assoluto (Brahman).

Voto: 1.00 (1 voto) - Vota questo articolo -
Pagina per la stampante Invia questo articolo ad un amico Crea un PDF dall'articolo


Altri articoli
3/6/2016 8:30:00 - Sinu (Società Italiana di Nutrizione): vegani/vegetariani, scelta fidata
8/5/2016 9:00:00 - Genova - Libreria Feltrinelli. Conferenza "Vegan Italia"
28/12/2015 10:30:00 - Maiali torturati tentano disperatamente e inutilmente di fuggire dalla Bestia Umana
8/12/2015 21:40:00 - Allevamenti intensivi - La maggiore fonte di inquinamento
24/9/2015 21:10:00 - Lista generale "Nutrizione - articoli scientifici"

Questo sito nasce dal progetto "Mettiti in circolo".

Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2007 The XOOPS Project
:: phpbb2 Apple Green Style by Daz :: theme & logo by arwen_h & SorrisoTriste ::