Menu principale

 Approfondisci un tema

 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

 Iscriviti gratuitamente alla newsletter

Iscriviti gratuitamente alle newsletter del nostro giornale!

Apri una sede di Società Vegetariana nella tua città


 Cerca

Ricerca avanzata

 Non perdere tempo a parlare della 'causa' bevendo gin al pub. Va là fuori e vincila. (Barry Horne)
1 utente(i) online (1 utente(i) in Temi Generali)

Iscritti: 0
Utenti anonimi: 1

Altro...

Vivere veg a 360° : Calcola le emissioni di CO2 del pasto che scegli
Inviato da societavegetariana il 2/8/2010 10:30:00 (2720 letture) Articoli dello stesso autore
Vivere veg a 360°

02/07/10 - Sul sito : http://www.eatlowcarbon.org
è possibile calcolare le emissioni di CO2 di un proprio pasto.

Si tratta di un'indicazione di massima molto utile, anche perché corredata di suggerimenti per diminuire il proprio impatto...

Trascinate gli alimenti nella padella e il termometro a destra evidenzierà a quanti punti di CO2 corrispondono. Ogni "punto" è in realtà un grammo di CO2 equivalente.
Il sito calcola l'impronta di carbonio basandosi su decine di articoli scientifici che hanno analizzato il ciclo di vita di diversi prodotti alimentari per valutarne l'impatto ambientale.
Perché fare questo calcolo?
La nuova relazione dell' Onu - UNEP (Programma per l'Ambiente delle Nazioni Unite), evidenzia che il consumo di alimenti animali - carne, pesce, latticini - è una delle cause primarie di impatto ambientale, inquinamento, effetto serra e spreco di risorse.
"Un urges global move to meat and dairy-free diet.
A global shift towards a vegan diet is vital to save the world from hunger, fuel poverty
and the worst impacts of climate change, a UN report said today". (Guardian 02/06/10)
traduzione:"Un cambiamento globale verso una dieta vegan è di vitale importanza per salvare il mondo da fame, povertà di combustibile e dalle peggiori conseguenze dei cambiamenti climatici". (Guardian 02/06/10)
Una riduzione sostanziale dell'impatto sarebbe possibile quindi solo con una modifica sostanziale: una dieta lontana da prodotti di origine animale.
Danni in che misura? Secondo gli autori del rapporto, i prodotti animali causano (vedi il grafico dell’Onu-UNEP) più danni rispetto alla produzione di minerali, plastica o metalli: l'agricoltura, in particolare solo per la produzione di carne e latticini, rappresenta il 70% del consumo globale di acqua dolce, 38% dello sfruttamento delle terre e il 19% dell'emissioni di gas serra.

Voto: 8.00 (1 voto) - Vota questo articolo -
Pagina per la stampante Invia questo articolo ad un amico Crea un PDF dall'articolo


Altri articoli
3/6/2016 8:30:00 - Sinu (Società Italiana di Nutrizione): vegani/vegetariani, scelta fidata
8/5/2016 9:00:00 - Genova - Libreria Feltrinelli. Conferenza "Vegan Italia"
28/12/2015 10:30:00 - Maiali torturati tentano disperatamente e inutilmente di fuggire dalla Bestia Umana
8/12/2015 21:40:00 - Allevamenti intensivi - La maggiore fonte di inquinamento
24/9/2015 21:10:00 - Lista generale "Nutrizione - articoli scientifici"

 Attivati!

Iscriviti gratuitamente alle newsletter del nostro giornale!

Apri una sede di Società Vegetariana nella tua città


 Kairós - La scuola di cucina vegan internazionale di Società Vegetariana
- perché Kairós
Per un cibo del BuonEssere.

Organizziamo Corsi di Educazione Teorica Alimentare e Cucina Pratica Vegetariana (vegan) che verranno svolti, per la parte pratica, da cuochi e personal chef con grande esperienza di cucina vegan e per la parte teorico-scientifica insieme ad esperti medici, biologi, nutrizionisti, dietiste, divulgatori di educazione alimentare, in grado di giustificare scientificamente la scelta del vegetarismo.

I corsi si svolgeranno a ciclo continuo e in modalità diverse a seconda i luoghi e le circostanze.
Per iscrizioni e informazioni: info@societavegetariana.org o cell. 347.95.21.216
Leggi i dettagli del corso


Questo sito nasce dal progetto "Mettiti in circolo".

Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2007 The XOOPS Project
:: phpbb2 Apple Green Style by Daz :: theme & logo by arwen_h & SorrisoTriste ::