Approfondisci un tema

 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

<Nutrizione - articoli scientifici> : L'inibizione dal danno causato dalla carne fritta al DNA colonrettale e dalla genotossicità sistemica alterata nell'uomo grazie a crucifere, clorofilla e yogurt
Inviato da societavegetariana il 27/2/2014 12:50:00 (1664 letture) Articoli dello stesso autore
<Nutrizione - articoli scientifici>

26/02/2014 - Fonte:
L’ articolo originale intero (risale al 2011) sulla rivista scientifica PLoS One

Autori n.12 = Daniel T. Shaughnessy, Lisa M. Gangarosa, Barbara Schliebe, David M. Umbach, Zongli Xu, Beth MacIntosh, Mark G. Knize, Peggy P. Matthews, Adam E. Swank, Robert S. Sandler, David M. DeMarini, Jack A. Taylor

Titolo
Inhibition of Fried Meat-Induced Colorectal DNA Damage and Altered Systemic Genotoxicity in Humans by Crucifera, Chlorophyllin, and Yogurt
(L'inibizione dal danno causato dalla carne fritta al DNA colonrettale e dalla genotossicità sistemica alterata nell'uomo grazie a crucifere, clorofilla , e yogurt)

Pubblicato sulla rivista scientifica
PLoS One – 25.04.11

IL TESTO (con 49 studi di riferimento)
continua la lettura...

Rilevano i ricercatori che il tipo di alimenti usati per mangiare implica la riduzione o causa rischio per il cancro del colon-retto, e possono anche ridurre o causare danni al DNA nel tessuto del colon.
Alcuni soggetti sono stati assegnati in modo casuale a dieta regimi contenenti carne cotta sia a bassa ( 100 ° C) o ad alta temperatura ( 250 ° C ) , ciascuno per 2 settimane.
Altri sono stati assegnati a regimi dietetici a base di carne cotta ad alte temperature (da solo) o in associazione con verdure crocifere , yogurt e compresse di clorofillina.

La carne cotta a bassa temperatura aveva livelli non rilevabili di ammine eterocicliche (HCA) (* per il significato vedi a fine articolo) e non era mutageno , le carni cotta ad alta temperatura aveva elevati livelli di HCA ed era altamente mutagena .
La dieta inibitore (verdure crocifere , yogurt e compresse di clorofillina ) aveva diminuito quasi due volte il danno al DNA nelle cellule del colon-retto bersaglio . A nostra conoscenza - scrivono i ricercatori - questa è la prima dimostrazione che i fattori dietetici possono ridurre il danno del DNA nel tessuto bersaglio di carne fritta (carcinogenesi associata)

Nelle loro conclusioni (pag 9 della relazione – qui - leggi evidenziato in giallo)
essi indicano che la carne cotta ad alta temperatura aumenta mutagenicità nelle urine e nelle feci e che il consumo di yogurt, verdure crocifere riduce l' alterata mutagenicità urinaria e fecale e il danneggiamento del DNA delle cellule colonrettale.
………………………………………………………………………….Mangiare veg per credere.

(*)ammine eterocicliche Le ammine eterocicliche (o HCA) sono composti chimici: alcune rivestono la funzione biologica di vitamine, mentre altre sono cancerogene.

Voto: 10.00 (1 voto) - Vota questo articolo -
Pagina per la stampante Invia questo articolo ad un amico Crea un PDF dall'articolo


Altri articoli
3/6/2016 8:30:00 - Sinu (Società Italiana di Nutrizione): vegani/vegetariani, scelta fidata
8/5/2016 9:00:00 - Genova - Libreria Feltrinelli. Conferenza "Vegan Italia"
28/12/2015 10:30:00 - Maiali torturati tentano disperatamente e inutilmente di fuggire dalla Bestia Umana
8/12/2015 21:40:00 - Allevamenti intensivi - La maggiore fonte di inquinamento
24/9/2015 21:10:00 - Lista generale "Nutrizione - articoli scientifici"

Questo sito nasce dal progetto "Mettiti in circolo".

Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2007 The XOOPS Project
:: phpbb2 Apple Green Style by Daz :: theme & logo by arwen_h & SorrisoTriste ::