Menu principale

 Approfondisci un tema

 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

 Iscriviti gratuitamente alla newsletter

Iscriviti gratuitamente alle newsletter del nostro giornale!

Apri una sede di SocietÓ Vegetariana nella tua cittÓ


 Cerca

Ricerca avanzata

 Non perdere tempo a parlare della 'causa' bevendo gin al pub. Va lÓ fuori e vincila. (Barry Horne)
2 utente(i) online (1 utente(i) in Temi Generali)

Iscritti: 0
Utenti anonimi: 2

Altro...

<Nutrizione - articoli scientifici> : La dieta vegan pu˛ ridurre il dolore neuropatico diabetico
Inviato da societavegetariana il 19/8/2014 22:30:00 (1908 letture) Articoli dello stesso autore
<Nutrizione - articoli scientifici>

19/08/2014 - La dieta vegan pu˛ ridurre il dolore neuropatico diabetico

Fonte

American Association of Diabetes Educators ( clicca qui)

Autori
Bunner A, Gonzales J, Agarwal U, Valente F, Trapp C, Barnard ND

Titolo
Vegan Diet May Reduce Diabetic Nerve Pain

Pubblicato su
(A Dietary Intervention for Chronic Diabetic Neuropathy)
Presentation at the American Association of Diabetes Educators Annual Meeting
August 6, 2014; Orlando, Fla.

Leggi i dettagli


Una dieta vegana a basso contenuto di grassi pu˛ ridurre il dolore associato alla neuropatia diabetica.
Questo Ŕ quanto affermato in una relazione, durante la riunione annuale a Orlando, in Florida, dell'American Association of Diabetes Educators.

In uno studio controllato randomizzato(*) di 35 pazienti affetti da diabete di tipo 2 con neuropatia dolorosa, metÓ ha seguito una dieta vegana ed ha preso un supplemento di vitamina B12 per 20 settimane, mentre l'altra metÓ ha preso solo il supplemento.
Il gruppo con dieta vegana ha mostrato maggiori miglioramenti riguardanti gli stati di dolore e il peso corporeo, rispetto al gruppo di controllo.
Questo studio dimostra il valore di un approccio dietetico al dolore neuropatico diabetico e altre complicanze microvascolari.




(*)randomizzato (randomized): l'assegnazione del trattamento ai soggetti deve avvenire con un metodo casuale (random). La randomizzazione aumenta la probabilitÓ che altre variabili, non considerate nel disegno dello studio, si distribuiscano in maniera uniforme nel gruppo sperimentale e in quello di controllo. In questo modo, le differenze eventualmente osservate tra i due gruppi possono essere attribuite al trattamento

Voto: 0.00 (0 voti) - Vota questo articolo -
Pagina per la stampante Invia questo articolo ad un amico Crea un PDF dall'articolo


Altri articoli
3/6/2016 8:30:00 - Sinu (SocietÓ Italiana di Nutrizione): vegani/vegetariani, scelta fidata
8/5/2016 9:00:00 - Genova - Libreria Feltrinelli. Conferenza "Vegan Italia"
28/12/2015 10:30:00 - Maiali torturati tentano disperatamente e inutilmente di fuggire dalla Bestia Umana
8/12/2015 21:40:00 - Allevamenti intensivi - La maggiore fonte di inquinamento
24/9/2015 21:10:00 - Lista generale "Nutrizione - articoli scientifici"

 Attivati!

Iscriviti gratuitamente alle newsletter del nostro giornale!

Apri una sede di SocietÓ Vegetariana nella tua cittÓ


 Kairˇs - La scuola di cucina vegan internazionale di SocietÓ Vegetariana
- perchÚ Kairˇs
Per un cibo del BuonEssere.

Organizziamo Corsi di Educazione Teorica Alimentare e Cucina Pratica Vegetariana (vegan) che verranno svolti, per la parte pratica, da cuochi e personal chef con grande esperienza di cucina vegan e per la parte teorico-scientifica insieme ad esperti medici, biologi, nutrizionisti, dietiste, divulgatori di educazione alimentare, in grado di giustificare scientificamente la scelta del vegetarismo.

I corsi si svolgeranno a ciclo continuo e in modalitÓ diverse a seconda i luoghi e le circostanze.
Per iscrizioni e informazioni: info@societavegetariana.org o cell. 347.95.21.216
Leggi i dettagli del corso


Questo sito nasce dal progetto "Mettiti in circolo".

Powered by XOOPS 2.0 ę 2001-2007 The XOOPS Project
:: phpbb2 Apple Green Style by Daz :: theme & logo by arwen_h & SorrisoTriste ::