Vegani e vegetariani sono a minor rischio di cataratta rispetto ai carnivori

Data 15/6/2011 7:00:00 | Topic: <Nutrizione - articoli scientifici>

15/06/2011 – Università di Oxford (studio pubblicato sull’American Journal of Clinical Nutrition il 28/02/11)

Fonti:
American Journal of Clinical Nutrition
Corriere della Sera

Mangiare meno carne e più vegetali mettere al riparo dal pericolo cataratta.
La ricerca, pubblicata sull’American Journal of Clinical Nutrition viene dall’Università di Oxford, analizzando cartelle cliniche di 27.600 pazienti :
- chi adotta un regime alimentare prevalentemente vegetariano (ancor meglio vegano) ha fino al 40% di probabilità in meno, rispetto ai carnivori, di soffrire di questo disturbo visivo.

Sono stati analizzati i dati sul comportamento alimentare e le cartelle cliniche di più di 27.600 pazienti ultraquarantenni già arruolati in Inghilterra per lo studio EPIC (European Prospective Investigation into Cancer and Nutrition), un vasto progetto europeo che mette in relazione dieta e stile di vita con l’insorgenza di tumori e altre malattie croniche.
Dalle statistiche fatte dai ricercatori, è emersa una relazione tra il rischio di cataratta e il tipo di dieta seguita dal paziente.
In chi mangiava carne in quantità superiore ai 100 grammi al giorno questo rischio era più alto e decresceva man mano che il consumo di questo alimento diminuiva.
Scendeva del 15 per cento se il cibo preferito era il pesce, del 30% se il paziente era vegetariano e del 40 % se era vegano, (ovvero chi non si nutre di alimenti di origine animale).




Questo articolo e' di Essere Vegetariani
http://www.societavegetariana.org/site

L'URL di questo articolo e':
http://www.societavegetariana.org/site/modules/news/article.php?storyid=289