L'olio di pesce non abbassa il rischio di malattie cardiovascolari o di morte

Data 13/9/2012 11:10:00 | Topic: <Nutrizione - articoli scientifici>

12 Settembre 2012

Fonte:
- PCRM (Physicians Committee for Responsible Medicine - Comitato di Medici per una Medicina Responsabile)(leggi il pdf)

Sintesi dello studio:
L'olio di pesce non abbassa il rischio di malattie cardiovascolari o di morte, secondo una nuova recensione apparsa sul Journal of American Medical Association.

I ricercatori hanno analizzato 20 studi che hanno incluso 68.680 pazienti che hanno utilizzato omega-3 acidi grassi per una media di due anni e hanno stabilito che l'olio di pesce non ha avuto alcun effetto sul cuore (correlato a morte), su attacchi di cuore o ictus.
Questi risultati seguono un altro recente studio che mostra l'olio di pesce non ha impedito il ripetersi di problemi cardiaci tra i pazienti.

Autori degli studi:
Rizos CE, Ntzani EE, Bika E, Kostapanos MS, Elisaf MS.
“Associazione tra omega-3 acidi grassi e rischio di eventi cardiovascolari: una revisione sistematica ed una meta-analisi”.
JAMA. 2012; 308:1024-1033.

Kwak SM, Myung SK, Lee YJ.
“Efficacia di Omega-3 supplementi di acidi grassi (acido eicosapentaenoico e acido docosaesaenoico) nella prevenzione secondaria della malattia cardiovascolare: una meta-analisi di studi randomizzati, in doppio cieco, controllati con placebo”.
Arch Intern Med. 2012; 172:986-994.








Questo articolo e' di Essere Vegetariani
http://www.societavegetariana.org/site

L'URL di questo articolo e':
http://www.societavegetariana.org/site/modules/news/article.php?storyid=334