Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

RSS Feed

Le cosiddette "malattie del benessere" (diabete non insulino-dipendente, aterosclerosi, obesità) colpiscono chi abusa di pasti copiosi e ricchi di grassi animali, mentre è dimostrato che una dieta ricca di vegetali ci protegge e ci aiuta a mantenere più a lungo il nostro benessere. Sono scientificamente convinto che il vegetarianesimo è una scelta non solo opportuna, ma obbligata. Per nutrire una popolazione in aumento costante saremo costretti a diventare vegetariani, ritornando in fondo alla nostra natura originaria. In termini evoluzionistici l' uomo discende dalla scimmia: il nostro organismo è programmato proprio per il consumo di frutta, verdura e legumi e il nostro metabolismo è come quello dell' orango che si nutre di cereali e vegetali. Una dieta priva di carne non ci indebolirebbe certamente, e ci rimetterebbe in armonia con gli equilibri naturali perfetti del nostro pianeta.

(Prof. Umberto Veronesi)
(1) 2 »
Medicina e salute : Università di Milano-Bicocca – Master in “sistemi sanitari, medicine tradizionali e non convenzionali (MNC)”
 Inviato da societavegetariana il 6/8/2012 7:00:00 (1745 letture)
Medicina e salute

(leggi la locandina del Master)

Per il 2012-2013 si replica (vedi anno 2011-12) il Master di I Livello in “Sistemi Sanitari, Medicine Tradizionali e Non Convenzionali”

Progettato dall’Osservatorio e Metodi per la Salute (Direttrice dott. Prof. Mara Tognetti) e dall’Associazione per la Medicina Centrata sulla Persona Onlus (Presidente dott. prof. Paolo Roberti di Sarsina), il Master mira a creare una nuova classe dirigente che possa operare efficacemente all’interno di sistemi per la salute attuali e futuri che tendono all’integrazione delle MNC.

Voto: 0.00 (0 voti) - Vota questo articolo - Leggi tutto... | 2565 bytes da leggere
Medicina e salute : Centro di Medicina Integrativa di Careggi (FI): Polifenoli anticancerogeni nei semi di finocchio
 Inviato da societavegetariana il 12/10/2011 9:50:00 (2174 letture)
Medicina e salute

Leggi la fonte

10/10/11 - Il Centro di Medicina Integrativa di Careggi (Firenze) ha presentato al ECIM (European Congress of Integrative Medicine) appena conclusosi a Berlino dei significativi contributi scientifici.
"Abbiamo potuto documentare - afferma il Direttore del Centro di Careggi, dott. Fabio Fiorenzuoli - con la letteratura disponibile e ricerche originali, che anche la banale tisana di semi di finocchio contiene numerose sostanze che in maniera sinergica possono aiutare nella lotta contro l'insorgenza di tumori:. In particolare si tratta di polifenoli che inibiscono la cancerogenesi e favoriscono l'apoptosi, cioè la morte programmata delle cellule già degenerate".

Voto: 10.00 (1 voto) - Vota questo articolo - Leggi tutto... | 2000 bytes da leggere
Medicina e salute : Università di Milano – Master in “sistemi sanitari, medicine tradizionali e non convenzionali (MNC)”
 Inviato da societavegetariana il 17/5/2011 6:30:00 (2494 letture)
Medicina e salute

7 ottobre 2011 / 29 giugno 2012.
Università di Milano – Master in “sistemi sanitari, medicine tradizionali (MNC) e non convenzionali”

Fonte: il comunicato stampa
Sempre più numerosi i master in questo campo,
leggi un articolo correlato - L’ Università di Firenze Master di I livello in “Medicina naturale”

Si terrà il 7 di ottobre la prima lezione del Master di I livello in “Sistemi Sanitari, Medicine Tradizionali e Non Convenzionali” attivato dall’Università di “Milano – Bicocca” in partnership con GUNA, azienda leader in Italia nel settore delle medicine naturali e di origine biologica.
(Le lezioni avranno inizio il 7 ottobre 2011 e termineranno il 29 giugno 2012).

Progettato dall’Osservatorio e Metodi per la Salute (Direttrice dott. Prof. Mara Tognetti) e dall’Associazione per la Medicina Centrata sulla Persona Onlus (Presidente dott. prof. Paolo Roberti di Sarsina), il Master mira a creare una nuova classe dirigente che possa operare efficacemente all’interno di sistemi per la salute attuali e futuri che tendono all’integrazione delle MNC.

L’attività formativa è strutturata su 1.500 ore suddivise in lezioni, stage (400 ore), studio guidato ed autonomo ed è finalizzato alla formazione di figure professionali in grado di integrare gli aspetti gestionali ed economici con quelli clinico assistenziali e delle diverse medicine, nonché con quello relazionale.

Il Master si rivolge infatti a tutti coloro che intendono accrescere professionalità e competenze per migliorare la gestione delle aziende sanitarie, dei presidi veterinari del servizio sanitario, delle Aziende Ospedaliere, degli Istituti di cura, dei centri di benessere, “in linea – ha dichiarato Paolo Roberti di Sarsina - con un nuovo modello di salute centrato sulla persona”

Per ulteriori informazioni è possibile consultare la brochure del master a questo indirizzo
oppure consultare il sito GUNA

Voto: 0.00 (0 voti) - Vota questo articolo -
Medicina e salute : Agopuntura e Moxibustione iscritti dall’Unesco come patrimonio culturale intangibile dell'umanità
 Inviato da societavegetariana il 12/4/2011 9:50:00 (2629 letture)
Medicina e salute

12/04/2011 - Fonte : Unesco (pdf)

L’ Unesco ha deciso di iscrivere Agopuntura e Moxibustione(*) (Medicina Tradizionale Cinese), nel 2010, sulla lista rappresentativa del patrimonio culturale intangibile (immateriale) dell'umanità .

La motivazione è che agopuntura e moxibustione sono un sapere tradizionale e la pratica viene trasmessa di generazione in generazione e riconosciuta dalla comunità cinesi in tutto il mondo.

Verranno prese un insieme di misure di tutela presente e futura, miranti a proteggere e promuovere tali medicine, con il sostegno degli Stati, delle comunità e dei portatori di tale abilità per la loro attuazione.

Per secoli, l'agopuntura e moxibustione sono state insegnate attraverso istruzioni verbali e di dimostrazione, trasmessa attraverso i rapporti maestro-discepolo o attraverso i membri di una associazione.
Attualmente, l' insegnamento di agopuntura, agopuntura sham (**)e moxibustione vengono trasmessi anche attraverso corsi formazione accademica; tali discipline sono ormai praticate in varie strutture ospedaliere

(*)Cosa è la moxibustione
http://it.wikipedia.org/wiki/Moxibustione
E’ una pratica terapeutica tipica della medicina cinese e fa parte delle tecniche esterne. Si applica in abbinamento al massaggio, all'agopuntura o come tecnica singola.
Moxa è un termine inglese derivato dagli ideogrammi giapponesi Moe e Kusa, che significano "bruciare" e "erba" (quindi "erba che brucia") e che si riferiscono alla pratica di una tecnica terapeutica assolutamente originale e sconosciuta in occidente fino a qualche decennio fa.
Il termine moxa si riferisce alla sostanza impiegata per effettuare la moxibustione, che consiste nel riscaldamento di aree cutanee, sovrastanti punti di agopuntura o percorsi energetici, al fine di ottenere una risoluzione di evento patologico

(**)Cosa è la agopuntura sham
L'agopuntura sham prevede l'inserimento degli aghi superficialmente nella zona lombare, a una profondità di 1-3 millimetri, ma non nei classici punti dell'agopuntura.

Voto: 0.00 (0 voti) - Vota questo articolo -
Medicina e salute : Università di Firenze – Master in Medicina Naturale
 Inviato da societavegetariana il 20/2/2011 13:30:00 (2294 letture)
Medicina e salute

20/02/2011 - Fonte: Università di Firenze

L’ Università di Firenze (Facoltà di Medicina) organizza per l’ anno accademico 2010/2011 un Master di I livello in “Medicina naturale” ad indirizzo:
1. Agopuntura e medicina tradizionale cinese
2. Fitoterapia clinica
3. Medicina manuale, massofisioterapie e ginnastiche mediche tradizionali

Il corso avrà la durata di 24 mesi (biennale) con inizio il 2 febbraio 2011.

Il Master si propone di realizzare un percorso formativo e informativo in grado di soddisfare le esigenze dei laureati in discipline sanitarie in tema di Medicine non Convenzionali sia a livello culturale sia a livello professionale e clinico.
L’infermiere esperto in fitoterapia non dovrà limitarsi a preparare la tisana al malato, bensì potrà gestire in autonomia alcune tecniche come l’aromaterapia, medicare anche a domicilio con prodotti naturali, elaborare e realizzare protocolli di ricerca con interventi di medicina complementare, agopressione, musicoterapia o integratori vegetali.
Da non dimenticare l’importanza clinica della fitovigilanza, dell’educazione alla salute, della compilazione della cartella infermieristica “allargata” alle pratiche di automedicazione, di etnomedicina e di terapie complementari.
Così il laureato in erboristeria esperto in fitoterapia avrà più competenze nel discernere il paziente che richieda un intervento medico, e nell’usare al meglio il proprio sapere.
Il farmacista, diventa invece l’esperto della moderna galenica clinica, la disciplina che consente di personalizzare il medicamento vegetale.
Quanto a ostetriche e nutrizionisti potranno consigliare gli integratori specifici durante un regime dietetico particolare o in importanti momenti di vita delle pazienti, come la gravidanza o l’allattamento.

Agopuntura, Fitoterapia, Medicina Tradizionale Cinese: queste discipline entrano dunque a pieno titolo nel bagaglio pratico e teorico di medici e sanitari.

Nell’occasione è stata annunciata la costituzione del Centro per la Medicina Integrativa, Struttura Ospedaliero -Universitaria nell’Azienda Ospedaliero Universitaria Careggi di Firenze, con attività clinica, di ricerca e didattica.
Leggi a tal proposito l’articolo collegato

Voto: 0.00 (0 voti) - Vota questo articolo -
(1) 2 »

Questo sito nasce dal progetto "Mettiti in circolo".

Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2007 The XOOPS Project
:: phpbb2 Apple Green Style by Daz :: theme & logo by arwen_h & SorrisoTriste ::